verbier.jpg

SMO

Studio Medicina Olistica

SMO è nato nel 2019, forse nel peggior periodo che sia, ovvero quello antecedente alla pandemia. A me piace pensare invece che non poteva capitare in un miglior momento.


In effetti, non era possibile rimanere insensibile a ciò che stava accadendo e soprattutto non era possibile stare zitto.


SMO è nato nel miglior periodo in quanto, oltre a molti casi trattati con successo: tumori, malattie autoimmune, malattie degenerative, depressioni, ecc., sono stato confrontato con un virus detto "mortale" per il quale ho ottenuto un tasso di guarigione del 100 %, periodo lo ricordo in cui i medici non volevano nemmeno ricevere i propri pazienti malati di COVID nei loro studi e consigliavano loro di rimanere a casa. ​


Con un tasso di guarigione del 100 %, mi sono dunque schierato contro la vaccinazione sperimentale che sta tutt'ora avvenendo. La COVID-19 è assolutamente curabile con metodi non contemplati dai protocolli ufficiali messi in atto e per farlo, non è necessario il vaccino.

Troverete altre mille ragioni per le quali mi sono schierato contro la vaccinazione e potrete leggere tutto questo, con tanto di prove ottenute dalla letteratura scientifica, nel mio blog, che troverete nel sito.


La medicina olistica non è acqua fresca e non è una questione di credenza o meno. Vi assicuro che troverete principi attivi anche nelle piante. I farmaci, che lo ricordo, sono una delle cause più importanti di decesso al mondo, ottengono il loro principi attivi dalla fitoterapia. Tuttavia per ottenere un risultato, è necessaria costanza e spesso rimettere in discussioni abitudini, credenze, ecc. Qualora crediate (false credenze), che basta la tintura madre di una determinata pianta per farvi passare un sintomo, allora non vi è chiaro il principio dell'olismo. In effetti, la pianta farà sparire il sintomo, ma non farà sparire la causa se non rimetterete in questione una certa abitudine alimentare, una certa emozione tossica o ancora uno stile di vita non adeguato.​


Pensateci e vedrete che vi sentirete già meglio.

Nicola Mirko Villani