L'importanza della matrice extracellulare

Cosa sarà mai la matrice extracellulare? Ammettiamo che ogni individuo sia una cellula specifica incaricata del compimento di un lavoro ben preciso. Se l'individuo è la cellula, allora l'ambiente dove vivrà, lavorerà, si sposterà, sarà la matrice extracellulare. L'ambiente è importante per la nostra salute. Se quest'ultimo è inquinato, come ad esempio l'aria, i rifiuti nell'ambiente, i corsi d'acqua sporchi..., allora difficilmente potremo vivere in piena salute. Lo stesso discorso si applica all'organismo. Le nostre cellule potranno difficilmente rimanere in salute se il liquido interstiziale sarà inquinato. Prima di occuparci della cellula con interventi diretti, è importante osservare come sarà la matrice extracellulare. Qualora iniziassimo un lavoro sulla cellula senza avere "sanificato" il liquido interstiziale, allora sarebbe un lavoro del tutto inutile in quanto le cellule troverebbero giovamento per poco tempo per tornare nuovamente a non funzionare a dovere conducendo all'apoptosi cellulare anticipata o alla necrosi. Ecco perché, i lavori di drenaggio sono importanti. Possono sembrare inutili inizialmente ma prendono tutto il loro significato nella cronicizzazione o meno di una patologia. I malesseri, le malattie provengono spesso dalla matrice extracellulare colma di scorie. Le cellule producono scorie che andranno ulteriormente a caricare la matrice. Se non la teniamo pulita, difficilmente le cellule saranno in salute. L'igienismo prende allora tutto il suo senso. Uno dei grandi lavori del naturopata è pulire. Solo così, l'infiammazione acuta non diventerà cronica nel tempo. Solo così, il cattivo colesterolo non si depositerà nei vasi. Sono solo due esempi di quello che potrebbe succedere. L'alimentazione giocherà un ruolo fondamentale in tutto questo. Favorite gli alimenti antiossidanti. Non caricate eccessivamente le vostre arterie di grassi animali. Passeggiate in ambienti aperti con aria pura, lontani dallo smog. Assumete medicinali solo se strettamente necessario, se non ci sono alternative naturali, e per periodi non troppo lunghi. Curate il vostro sonno (la rigenerazione avviene in gran parte durante il riposo). La fitoterapia sarà anche molto utile con delle piante che andranno a drenare un organo in questione oppure un insieme di apparati. Ricordiamoci che anche le terapie energetiche hanno la capacità di rigenerare i tessuti liberandoli dalle scorie.


N.M.V.



8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti