Dr.ssa Bolgan: "replicazione accentuata della COVID-19 con la somministrazione della tachipirina"

Molto interessante questo video di corta durata della Dr.ssa Bolgan in uno dei suoi interventi. Afferma che la tachipirina va a consumare un importante antiossidante come il glutatione, essenziale per impedire la replicazione dei virus e più particolarmente quello della COVID-19. I protocolli sanitari ufficiali italiani favorivano la somministrazione di tachipirina in vigila attesa. Il meccanismo di azione della tachiprina è noto. Si è dunque voluto portare di proposito le persone in terapia intensiva. Ricordo che il principio attivo della tachipirina è il paracetamolo, ad azione antipiretica e analgesica. Si trova dunque nel più noto Dafalgan, utilizzato sul mercato svizzero.


La verità rende liberi. Il link del video in questione: https://www.youtube.com/watch?v=CH2IG9KTSeU


N. M. V.





76 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti