I camionisti: orgoglio italiano

Non avrei mai pensato parlare di camionisti in un blog sulla salute e tanto meno mettere un'immagine di camion bloccando le autostrade italiane. Invece sì! Stanno manifestando in maniera esemplare nel paese del rinascimento contro una minaccia governativa. Il governo Draghi sta ricattando il proprio popolo. Vergogna! Complimenti anche a quei poliziotti a Roma Fiumicino, che hanno tolto l'elmeto, posato il manganello e abbracciato la causa del popolo! Complimenti a Nunzia Alessandra Schilirò, vice questore della polizia statale che ha messo a rischio la sua carriera per un bene comune maggiore, ossia la libertà. Poliziotti di Milano che usavate il manganello durante una manifestazione PACIFICA domenica scorsa, contro persone di una certe età. Vergognatevi! Potrebbero essere i vostri genitori, i vostri figli, le vostre mogli, i vostri mariti. Dieci, dodici milioni d'Italiani che stanno ancora resistendo. Onore a voi e vergogna a chi si è piegato, a chi si è venduto, a questi giornalisti vigliacchi che continuano a promuovere la vaccinazione come unica speranza! Ma quanto vi pagano? Il governo svizzero non è molto lontano dalle autorità italiane sulla questione ricatti. Almeno, al momento, non impedisce il diritto sacro santo a lavorare! Ma per quanto tempo? La scienza è stata infangata. La lettura scientifica parla chiaro e non da ragione a queste menzogne. Ma perché continuare la vostra crociata? Credo nel karma e l'universo manda sempre la fattura. Ricordatevelo! Bravi a voi, camionisti, agricoltori, poliziotti coraggiosi. Oggi vi ho voluto dare spazio, anche se unicamente nel mio piccolo, ma siete gli oppositori a tutto ciò! La salute non può esistere senza la libertà. La salute non può esistere attraverso terapie geniche sperimentali. La salute non può esistere se il popolo si comporta come pecore. La salute è anche promuovere la libertà!


N. M. V.




17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti