Il potere della visualizzazione

La nostra mente viene spesso considerata come una nostra grande alleata in circostanze dove è necessaria l'attività dell'emisfero destro del nostro cervello, ossia la razionalità. Tuttavia questa nostra grande alleata può trasformarsi qualche volta in una grande nemica. Non ci permette di vivere il qui e l'ora. Ci riporta in situazioni passate sul come avremmo potuto gestire diversamente un evento. Ci porta a proiettarci nel futuro sul come dovremmo comportarci in una determinata situazione. Lavora in stretta collaborazione con le paure. Le conseguenze possono essere tante. Il presente, unico momento in cui possiamo realmente agire, cambiare delle situazioni, non viene vissuto se la nostra mente si trova nel passato o nel futuro. Le paure non ci permettono di scegliere in maniera coraggiosa la cosa più autentica e vicina a noi, quella cosa che ci farebbe sentire liberi. Non abbiate paura di avvicinarvi ai vostri sogni. Non siamo venuti su questa terra per soffrire. Siamo qui per essere felici e splendere della più bella luce, perché siamo scintille divine e per questo motivo, possiamo solo irradiare di luce noi stessi e ciò che ci circonda. Non schiavizziamoci alla nostra mente. Utilizziamola per quella che è. Per riprendere il controllo sulla nostra mente, consiglio le visualizzazioni, potente strumento che ci riporta al qui e ora. Il punto debole della mente è che non riconosce ciò che è reale da quello che non lo è. Di conseguenza è possibile lavorare sui suoi limiti con immagini, suoni, parole che ci liberano dalle barriere spesso invalidanti di quest'ultima. Abbinate a oli essenziali o alla floriterapia, è possibile riprendere il controllo.


N.M.V.


11 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti