Il vaccino della SARS-COV2 crea le varianti

Riporto qui di seguito un'intervista della Dr.ssa Loretta Bolgan.


In questa intervista viene sollevata la problematica delle creazioni di varianti ancora più pericolose con la vaccinazione (terapia genica, sarebbe il termine corretto) che sta avvenendo in questi ultimi mesi. Inoltre, vorrei ricordare (e non lo dico io, ma lo afferma l'OMS) che NON si vaccina mai durante un picco pandemico in quanto si assiste a quello che sta per verificarsi nelle prossime settimane/mesi.


Qui di seguito, vorrei riprendere qualche punto interessante di questa intervista:


Molteplici varianti di SARS-COV2 sfuggono alla neutralizzazione da parte dell'immunità umorale indotta dal vaccino. Cinque dei dieci ceppi di SARS-COV2 circolanti a livello globale che ospitavano mutazioni del dominio legante il recettore erano altamente restistenti alla neutralizzazione. Questi risultati mettono in evidenza il potenziale per le varianti di sfuggire alla neutralizzazione dell'immunità umorale.


Quando si vaccina si producono degli anticorpi specifici per l'antigene vaccinale ma questi anticorpi prodotti attraverso il vaccino non sono in grado di legarsi a tutti i mutanti minori che sono propriamente quelli che si replicano e fanno la resistenza perché godono di un vantaggio selettivo. Essi vengono quindi selezionati proprio dalla vaccinazione creando così la vaccino resistenza! Di conseguena, più vacciniamo la popolazione più rapidamente creiamo vaccino resistenza. Il risultato sarà che invece di avere un effetto gregge (i governi affermarno che bisogna vaccinare il 75 % della popolazione perché si riesca ad interrompere il contaggio) in questo caso saremo di fronte a un virus che il vaccino non potrà contenere perché la trasmissione non si interrompe vaccinando e non ha alcun senso parlare di effetto gregge. Si otterrà viceversa, molto rapidamente, l'effetto contrario, ossia la vaccino resistenza.


Le varianti naturali del virus sono possibili distinguerle da quelle del vaccino. Sono già stati pubblicati degli studi per le varianti come quella inglese e brasiliana che dimostrano che sono tutte da vaccino resistenza. La vaccinazione di massa non è dunque giustificata. Vale a dire che i governi non possono utilizzare questa scusa per andare a vaccinare più gente. È ovvio che poi la variante, una volta che è diventata dominante, infetta vaccinati e non vaccinati. Il discorso della copertura con la seconda dose non è assolutamente reale. I contagi stanno aumentando in maniera consistente con la vaccinazione.


I vaccini che forniscono una protezione insufficiente verso l'infezione, non sono in grado di impedire la trasmissione del virus, anzi possono selezionare nuove varianti più aggressive e contagiose.


Il virus, che è un parassita, muta opportunamente adattandosi all'ospite (suo habitat naturale) con cui convive senza più danneggiarlo. Anche qui si conferma ulteriormente come le varianti naturali siano meno pericolose. Non si può dire lo stesso delle varianti virali che sono state selezionate per vaccino resistenza.


Si ipotizza che l'emergere delle varianti SARS-COV2 possa presagire una nuova fase della pandemia. Queste mutazioni possono influenzare la gravità della COVID-19, la diffusione virale e la fuga dell'immunità naturale o indotta dal vaccino.


L'emergenza delle nuove varianti, secondo un gruppo di ricercatori che su Nature giudicano l'immunità di gregge COVID probabilmente impossibile da raggiungere.


Voglio concludere, malgrado ci sarebbe ancora tanto da dire, che se avessimo lasciato fare la natura a inizio 2020, se non avessimo sbagliato i protocolli sanitari, avremo evitato millioni di morti e non saremmo in questa situazione.


Ricordiamoci che sbagliare è umano ma perserverare è diabolico.


N.M.V.


fonti: https://www.gospanews.net/2021/07/14/il-vaccino-causa-varianti-piu-pericolose-e-contagiose-la-documentata-ricerca-di-cappello-e-bolgan-svela-come-distinguerle/?fbclid=IwAR1Wml5JrMoUWq2ovzllimJxXVTqZI_XfHnYX0K9JqadYBSj-05s1A12Q-E







69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti