top of page

NAC (N-Acetilcisteina): protettore organico

La N-acetilcisteina (NAC) è una molecola naturale di protezione organica multipla che l'organismo sa sintetizzare, ma visti i molteplici attacchi che dobbiamo costantemente affrontare, la sua produzione endogena è attualmente spesso insufficiente.


La NAC è direttamente responsabile della produzione del glutatione nel nostro organismo, indispensabile per far fronte ai virus. Inoltre, studi dimostrano che il glutatione è indispensabile per distruggere l'0ssido di grafene vaccinale. Poiché la NAC penetra facilmente nelle cellule, è onnipresente e deve essere normalmente mantenuto a un livello sufficiente per poter affrontare qualsiasi patogenesi tossica, batterica, virale o perossidativa.


Può sorprendere che si parli poco o nulla di questo binomio NAC / L-Glutatione, nonostante la sua efficacia come importante antiossidante contro la maggior parte delle aggressioni esterne, soprattutto in questo momento post-vaccinale di massa avvenuto negli ultimi due anni. Ricordo che il grafene contenuto nei vaccini è in gran parte responsabile degli "incidenti" vascolari, come ne ho parlato in diversi articoli precedenti e che potrete ritrovare nel mio blog.


Inoltre, aumentando i livelli di L-glutatione, la NAC permette di cacciare i radicali liberi patogeni responsabili di molte malattie infettive croniche.


La NAC è un potente antinfiammatorio che inattiva le citochine e i fattori nucleari kB. Un'altra proprietà è quella di favorire la guarigione e la crescita dei capelli.


Azione della NAC sul sistema respiratorio


In caso di patologie respiratorie, oltre ad essere come appena menzionato, un eccellente antinfiammatorio, la NAC utilizzata per via orale si rivela in caso di forti secrezioni bronchiali un ottimo mucolitico, liquefacendo l'espettorato e liberando così la respirazione.


Funzione disintossicante


La NAC viene regolarmente utilizzata per combattere i danni al fegato e persino ai reni in alcuni soggetti. Agisce anche contro gli effetti collaterali dei metalli pesanti (mercurio, piombo, arsenico), che si concentrano soprattutto nel fegato, nei reni e nel cervello.


Come disintossicante, agisce anche contro gli inquinanti come il tabacco e i pesticidi, solubilizzandoli e rendendoli così facilmente eliminabili dagli emuntori.


La NAC può anche ridurre la tossicità dell'acetaldeide, un composto organico derivante dalla degradazione dell'alcol, molto più tossico dell'alcol.


La NAC è efficace anche nei casi di avvelenamento del fegato da paracetamolo (quello così tanto utilizzato nei protocolli medici, assieme alla vigila attesa durante la pandemia...), che si verifica soprattutto nei bambini. In questo caso, l'acetilcisteina deve essere assunta entro due giorni dall'avvelenamento.


Influenza virale


La NAC è stata ampiamente studiata per la sua capacità di ridurre la frequenza di comparsa dell'influenza da RNA. Infatti, impedisce l'attacco dei virus alle cellule durante la fase iniziale dell'infezione virale.


Disturbi cerebrali


La NAC può essere utile per l'apprendimento, la memoria e per contrastare i possibili fallimenti cognitivi legati all'età. Agisce anche su ansia e depressione.


In particolare, la NAC normalizza i livelli di dopamina e glutammina, neurotrasmettitori necessari per il corretto funzionamento del cervello e che sono disturbati in particolare nelle persone che soffrono di dipendenza. Quando questi livelli sono eccessivi, mentre i livelli di glutatione sono troppo bassi, l'attività cerebrale è gravemente compromessa. Le ricerche dimostrano che la NAC aiuta in questo contesto a ridurre i sintomi del disturbo bipolare, della depressione e del disturbo ossessivo compulsivo in particolare.


Inoltre, la NAC può ridurre i tremori.


Disturbi della fertilità


Negli uomini, la NAC può correggere l'infertilità, spesso causata da una scarsa attività antiossidante. Aumenta rapidamente la quantità di spermatozoi, migliorandone la motilità, la concentrazione e la morfologia. Nelle donne, migliora la fertilità stimolando l'ovulazione nei casi di ovaie policistiche.


Indicazioni della NAC

  • Generatore di L-Glutatione,

  • Acetaldeide da intossicazione alcolica,

  • Ansia,

  • Apprendimento difficoltoso,

  • Asma da muco,

  • Bronchite ostruttiva,

  • Tumori (coadiuvante),

  • Declino cerebrale legato all'età,

  • Depressione,

  • Diabete tipo II,

  • Respiro corto,

  • Espettorato,

  • Degenerazione del fegato,

  • Lesioni al fegato,

  • Fragilità invernale,

  • Grafene vaccinale nel sangue (da vaccini COVID),

  • RNA influenzale,

  • Immunodeficienza,

  • Infezioni,

  • Malattie croniche,

  • Disturbi di memoria,

  • Dipendenza (agisce sul mentale),

  • Metalli pesanti (mercurio, piombo, arsenico),

  • Avvelenamento del fegato da Paracetamolo,

  • Intossicazione da pesticidi,

  • Bipolarismo,

  • Disturbo ossessivo compulsivo,

  • Lesioni ai reni,

  • Intossicazione al tabacco,

  • Tosse grassa cronica,

  • Tossicità organica,

  • Trauma,

  • Tremori.

Qualora abbiate domande, mi tengo a disposizione. Sconsiglio il "fai da te" in quanto si potrebbe incorrere anche in rischi gravi. Sempre chiedere il consulto del vostro terapista di fiducia.


N. M. V.




102 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page