top of page

Pierre Valentin Marchesseau, padre della naturopatia in Francia

Pierre Valentin Marchesseau è considerato il padre della naturopatia in Francia.


Pierre Valentin Marchesseau è nato il 21 marzo 1911 a Biserta (Tunisia), all'epoca sotto protettorato francese. Ha importato e tradotto i concetti basati sull'igienismo nel 1935 e inaugura nel 1973 a Parigi "l'Institut d'Hygiène Vitale" nel quale vengono formati tanti naturopati. Pubblica una cinquantina di libri nei quali spiega il suo sapere naturopatico che viene spiegato durante le formazioni nell'Institut d'Hygiène Vitale.


Nel video qui sotto, si può sentire il padre della naturopatia francese spiegare cos'è la naturopatia. Oltre ai due conduttori di questa trasmissione televisiva del 1974, lo fa davanti a persone curiose della naturopatia, davanti al medico capo dell'ordine dei medici e davanti a persone che sono state seguite da naturopati.


Definisce la naturopatia, non tanto come una medicina parallela (ciò che si continua a sentire ancora oggi), ma piuttosto come una forma di vita che permette di rimanere in buona salute grazie ad agenti naturali.


Il naturopata individua il terreno (costituzione) di chi si trova di fronte e dispensa dei consigli in base al terreno individuato per ogni persona, andando a rinforzare il metabolismo.


Un aspetto importante che Pierre Valentin Marchesseau mette in avanti è che con la naturopatia viene curato un metabolismo generale utilizzando tecniche specifiche per riportare equilibrio e non una patologia. Di conseguenza, una persona affetta da patologia potrà ritrovare la salute anche se il naturopata si baserà unicamente sulla diagnostica fatta esclusivamente da un medico per mirare il suo intervento anche se questo intervento avrà un'azione generale benefica su tutto l'organismo.


Gli organi emuntori sono fondamentali per il naturopata. L'obbiettivo è far funzionare al meglio questi organi per eliminare le tossine. Un corpo (ma anche mente e oserei dire anche anima) intossicato genera infiammazione, fino a generare cronicità nelle patologie. Si può dire che il naturopata fa le grande pulizie di primavere per eliminare le tossine. Un organismo senza tossine non svilupperà infiammazione, infezione e/o patologie.


Oltre all'aspetto naturopatico, trovo molto rilassante ascoltare questo dibattito del 1974. Ogni partecipante ascolta l'altro, rispettando il tempo di parole di ciascuno. Non sono sicuro che avviene oggi...


Buona visione.


N. M. V.


29 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
Post: Blog2_Post
bottom of page